martedì 1 settembre 2015

Smaltimento MakeUp & Co. Agosto


Con l'arrivo dello smaltimento sancisco la fine di agosto ed il ritorno alla routine. Anche per me le vacanze, seppur brevissime, sono finite. 
Curiose di sapere cosa sono riuscita a terminare nello scorso mese?
Prima prova con il balsamo Biofficina Toscana. Da sempre una delle più difficili, perché se personalmente non sono assolutamente esigente con lo shampoo lo sono con il balsamo. Di solito per districare i miei capelli, che pur essendo lisci formano "rasta" di varia forma e dimensione, utilizzo le maschere perché le ho sempre considerata più intense e con un potere maggiore nella difficile arte del domare i capelli bagnati. Con lui ho voluto provare, fidandomi della titolare di Thymiama. Non ho fatto bene... Ho fatto benissimo!!! Il primo e unico balsamo che io possa paragonare ad una maschera. E' durato un anno, non solo per il fatto che l'ho usato alternandolo con la maschera Hair Med ma anche perché ce ne vuole pochissimo! Lo applico insistendo sulle lunghezze, distribuisco con un pettine a denti larghi, lascio a riposo per 5/10 minuti a seconda della necessità e sciacquo. 
Se devo trovargli una pecca è proprio il risciacquo. Ero stata avvisata a suo tempo dell'inconveniente, questo tipo di prodotto necessità di molta attenzione. Bisogna stare un bel po' sotto il getto ed assicurarsi di aver lavato accuratamente ogni zona ma è un piccolo difetto se si pensa alle potenzialità del balsamo.
Appena finisco la maschera Hair Med lo ricomprerò!

Ennesima pastello labbra finita. Ad ogni smaltimento che le vede protagoniste continuo a sostenere la loro validità come matite labbra, esclusi i casi in cui modificano la propria profumazione. Fortunatamente Salmone non ha subito la stessa sorte e l'ho usata con soddisfazione dall'inizio alla fine. Tra l'altro è una tonalità che considero estremamente versatile e non posso che consigliarla.


Primissimo esperimento con la marca Hurraw che offre lip balm aromatizzati dall'inci verde. Questo burrocacao ha un gradevole profumo speziato (mix tra chiodi di garofano e cannella), nessuna colorazione e un potere idratante discreto. Se ho le labbra particolarmente secche devo riutilizzarlo più volte perché si asciuga molto in fretta, in compenso questa stessa caratteristica risulta perfetta per l'utilizzo pre rossetto. Ho l'abitudine di applicare un velo di burrocacao mentre sto facendo la base o gli occhi, così da avere le labbra morbide una volta deciso il colore da applicare. Il fatto che non abbia una consistenza molto "grassa" mi permette di passare al rossetto senza togliere nessun eccesso.
Per curiosità vorrei provare quello aromatizzato alla cannella anche se credo aspetterò.  A livello di idratazione sto apprezzando maggiormente quelli di Burt's Bees che mi lasciano le labbra molto più morbide e con l'arrivo dell'autunno è quello che mi serve!

Too Faced - Bulletproof Brows Universal Brunette
Questo prodotto necessita di un appunto... Volevo il Deep Brow di Anastasia Beverly Hills, poi sono andata da Sephora e vedendo lo stand Too Faced ho ceduto. Così è iniziato un rapporto di amore/odio. Amore perché mi piaceva il packaging e il pennello angolato in dotazione, mi piaceva la consistenza non troppo dura né troppo morbida, mi piaceva l'applicazione. Odio perché il colore mi piaceva a giorni alterni, a volte mi sembrava perfetto altre decisamente troppo freddo... Colpa sicuramente dei capelli che diventavano sempre più rossi. Poi si è modificata anche la consistenza, pur non avendolo da anni e anni, era diventata dura decisamente troppo dura. L'ho comunque usato tutti i giorni aiutandomi con il Duraline, ed ora credo che sfrutterò un eyeliner in gel di Nyx per lo scopo.


Un prodotto "Meh", per usare un tecnicismo. Parte del kit Divine Desire Paramour Pink, uscito a novembre 2012. Già dalle prime impressioni ero rimasta un po' così per la poca scrivenza di questo colore, un peccato perché è anche una bella tonalità di prugna... Solo che i lati positivi si perdono nel fatto che non rende proprio una volta applicato.
Felice di averlo finito. A mai più!


Paint pot acquistato con la collezione Posh Paradise, uscita nel 2011. Il prodotto non era certo finito, come si può vedere in foto, ma non ha resistito indenne allo scorrere del tempo al contrario di Idyllic. Purtroppo ha cominciato a seccarsi velocemente in questi ultimi mesi, l'accorgimento che utilizzavo di solito era qualche goccina di Duraline (sempre sia lodata Inglot!) ma nell'ultimo periodo si faceva fatica anche così. 
L'ho dovuto mandare in pre-pensionamento, per fortuna ne era rimasto poco.

1 commento:

  1. Che brava! Anche io sto terminando un pò di cose di make up ^_*

    RispondiElimina

❤❤❤I love comments!❤❤❤