lunedì 6 ottobre 2014

EsthetiWorld 2014 (Seconda parte)

Eccomi di nuovo a parlarvi dell'Esthetiworld e se non volete perdervi nulla di quel che ho visto qui c'è la prima parte del post!
Abbiam concluso parlando di La Cremerie, ora cambiamo genere e passiamo a due stand di MakeUp
Mesauda
Brand di cui non avevo mai sentito parlare. Però lo stand, quando mi sono decisa a concretizzare il giro di perlustrazione, era sempre pieno di persone ed è già tanto che io sia riuscita a fare queste 3 foto. Ne deduco che l'impressione sia stata più che positiva. In effetti ho visto dei bellissimi colori di ombretto (foto 2) ma avevo già fatto baldorie in un altro stand quindi mi sono trattenuta. Però mi ha incuriosita e andando a vedere su internet ho scoperto che si chiama Mesauda Milano ma non c'è nessuno store a Milano XD 



Paola P
Scoperta recente. Ho sentito parlare di questo brand grazie alla palette Africa. Quando ho saputo che era tra gli espositori 2014 mi sono detta che dovevo per forza vedere da vicino gli ombretti.
Quindi, abbandonata per una attimo la macchina fotografica (dopo aver fotografato il bellissimo angolo col fondo damascato e le orchidee)mi sono messa a chiedere informazioni sui prodotti che più mi incuriosivano.
Qualcuno ha detto Brow Design & Fix? O le palette Africa e India? Per non parlare degli ombretti singoli con le colorazioni della B/V Collection... 
Rimpiango solo di non aver provato il fantomatico Lash Extender... Anche se, dopo il problemino che ho avuto con le ciglia, ci vado cauta con i mascara innovativi.


Palette Africa e Palette India

Foto presa dalla pagina Facebook (troppo deserta rispetto a come ho visto io lo stand!)
En Vogue
Mi sono fermata a questo stand attratta dai bellissimi colori dei gel per unghie, soprattutto quelli glitter. E parlando con una gentilissima ragazza ho scoperto che questo marchio è canadese, distribuito inizialmente lì e in America, ad oggi lo si può trovare anche a livello internazionale, con due distributori in Italia (vedi sito).
I prodotti En Vogue offrono confort e durata, a paragone con altri gel per il modellamento, nessuna emissione di odori, nessun rischio di tossicità, sono privi di sostante chimiche aggressive che danneggiano le unghie naturali, non ingialliscono e non c'è nessun rischio di muffe o funghi per l'unghia naturale. Quest'ultima è una cosa molto importante, io stessa sono stata "vittima" di una ricostruzione unghie fatta in malo modo. Risultato? L'unghia del mignolo aveva la muffa in un punto!!! :(

Dato che sono rimasta colpita positivamente ho deciso di approfittare della prova su un dito per vedere, da profana, quale fosse il risultato. 
La ragazza, anche lei carinissima, mi ha chiesto di scegliere la forma e per la prima volta ho voluto optare per la mandorla.
Cerco di spiegarvi, a mio modo, che cosa ha fatto.
Dopo aver preparato l'unghia naturale, con l'ausilio della cartina modellante e del gel ha creato la forma dell'unghia. Poi ha fatto la decorazione principale con il gel bianco e quello rosso con i glitter. All'ultimo ha disegnato la rosa nera e dato il finish lucido.
Ecco il risultato!


 Una volta a casa, per rimanere a tema, ho messo lo smalto rosso e limato le unghie per seguire la forma dell'anulare.
L'effetto dato è quello della palla di vetro, in cui la rosa nera, disegnata in un secondo momento, sembra al di sopra della decorazione con glitter. 
Spero di essere riuscita a mostrarlo nelle foto!
 Mi piace un sacco e i colori sottostanti sarebbero perfetti anche per una manicure natalizia!
E.Mi
L'ultimo stand di cui v parlerò è quello che  mi ha colpito maggiormente, letteralmente folgorata. Ho voluto assistere anche alle prove dimostrative che hanno fatto!
Emi è un marchio russo, che d'ora in poi sarà anche distribuito in Italia. Ho trovato la pagina internet con altri video esplicativi (qui) e se trovassi qualche salone che usi queste tecniche/materiali potrei davvero pensare di iniziare a farmi la ricostruzione!
Da quel che ho potuto capire, non essendo un'esperta del settore, è che il loro gel non cola e si può lavorare più di un colore direttamente sull'unghia, inoltre il tempo di polimerizzazione nella lampada Uv è meno di un minuto.





Sembrano gemme incastinate ma è gel!!! *_*




 Decorazioni fatte in diretta

 Queste proposte di nail art sono le mie preferite in assoluto! Sono dei veri e propri gioielli vintage.



Questo è il mio resoconto su Esthetiworld. Come al solito sono stata molto contenta di poter partecipare a questo evento, dove si ha sempre la possibilità di avvicinarsi alle novità del settore toccando con mano. 
Caratteristica che ho apprezzato moltissimo è stata un giorno di apertura al pubblico, credo che sia giusto dare la possibilità a coloro che non sono del settore di partecipare a fiere come questa. Prima di essere "blogger", sono cliente e l'interesse che ho dimostrato io stessa per alcuni brand può benissimo manifestarsi in chiunque altro :) 

Il prossimo post riguarderà gli Acquisti fatti.... Cosa avrò combinato?!?


1 commento:

  1. Carina l'unghia decorata anche se non mi piace la forma.

    RispondiElimina

❤❤❤I love comments!❤❤❤